Trionfo della Puglia alla Bit di Milano e alla Itb di Berlino: Ostuni, Oria e Gallipoli fanno squadra

Sei in » »

La città bianca adriatica, quella bella sul mar Ionio e quella federiciana nell'alto Salento ospiteranno giornalisti e opinion leader, tedeschi e italiani, facendo da vetrina per il nostro territorio.


Una veduta di Gallipoli
Una veduta di Gallipoli

Dalla Puglia. “Dopo il successo alla Itb di Berlino, il Comune di Ostuni vince il bando della Regione Puglia per poter ospitare giornalisti italiani e tedeschi cui verrà fatto vedere lo splendore della città”.
  
Sono queste le parole entusiastiche (e come dargli torto!?) con cui l’assessore al turismo e allo spettacolo di Ostuni, Niki Maffei, ha annunciato che la “città bianca” rientra fra i primi tredici comuni pugliesi che la Regione ha selezionato per ospitare, già a partire da questa primavera, una delegazione di opinion leader cui farne ammirare le bellezze al fine di sponsorizzare il nostro territorio.
  
Un progetto ambizioso, quello redatto dalla direttrice della rivista “Spiagge”, Carmen Mancarella, con cui il comune del brindisino ha già preso parte alla Bit di Milano riscontrando un grande successo.
  
Ma non c’è solo Ostuni a rappresentare la Puglia. Come richiesto dal bando, infatti, il centro adriatico ha stipulato una partnership con altre località presso cui accogliere gli inviati delle testate e delle riviste interessate: Oria, dove ci si appresta ad inaugurare il nuovo museo archeologico, e Gallipoli, la “città bella” sullo Ionio.
  
Come già detto, ancor prima di traguardare a questo importante obiettivo, la Puglia aveva già rimediato un’eccellente vetrina in quel di Berlino dove, alla Itb della capitale tedesca (praticamente l’omonima teutonica della Borsa Internazionale del Turismo milanese), la nostra regione, potendo vantare località come le marine di Melendugno, la Valle d’Itria, le Grotte di Castellana e, appunto, Ostuni, Oria e Gallipoli, era stata celebrata come la meta ideale per le vacanze.
  
Va da sé che, ancora una volta, a dimostrarsi vincente non è la promozione della singola realtà territoriale ma, come dai più e da più tempo fatto presente, quella del sistema Puglia nel suo complesso.
  
 

Approfondimenti per
  
Autore:
0 commenti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |