Torna Btm Puglia: il Salento al centro dell'offerta turistica. Capone: 'occasione straordinaria di crescita'

Sei in » »

.Presentata questa mattina la nuova edizione della grande esposizione turistica regionale. La kermesse torna nel Castello Carlo V di Lecce dove saranno presenti circa 120 espositori tra compagnie aeree e navali, agenzie ed esperti del settore. L'evento stato presentato oggi.


Presentata la terza edizione di BTM Puglia
Presentata la terza edizione di BTM Puglia

Lecce. Consolidarsi, crescere e migliorarsi. Questa la mission della nuova edizione del Business Tourism Mangement, l’unica grande fiera sul turismo in Puglia. Un percorso iniziato due anni fa tra le mura dell’antico Castello Carlo V di Lecce, poi il grande successo dello scorso anno ai Teatini dove gli organizzatori registrarono oltre 10 mila presenze.
 
Anche per il 2017, quindi, l’intento è chiaro: confermarsi come collante d’interazione dinamica, di assistenza e di promozione turistica capace di mettere in contatto gli attori dell’offerta con i collettori della domanda e con i vettori dei flussi, avendo lo scopo di essere un efficace strumento di supporto locale per le agenzie istituzionali.
 
Si torna tra le stanze del Castello Carlo V dal 16 al 18 febbraio con la presenza di 120 espositori, oltre 50 buyers internazionali, ma anche esperti del settore e del tourism-web. Una vetrina importante per una delle regioni più attrattive dello Stivale e tra le più note a livello internazionale: i dati confermano mese dopo mese il crescente interesse per la Puglia e il Salento da parte di visitatori di tutto il mondo e BTM nasce con l’intento di catalizzare ricercatori, professionisti del settore, responsabili delle più grandi aziende nazionali ed internazionali, buyers e influencers marketing.
 
La nuova edizione del BTM è stata presentata questa mattina presso gli spazi dell’Open Space di Palazzo Carafa, alla presenza dell’ideatore e responsabile della kermesse Mary Rossi, dell’amministratore di Password AD Nevio D’Arpa, dell’assessore al Turismo in Regione Puglia Loredana Capone e di quello al Comune di Lecce Luigi Coclite.
 
“Non posso che ringraziare Password AD perché quando è nata l’idea di BTM non pensavamo riuscisse a imporsi in maniera così importante nel panorama internazionale – ha esordito l’Assessore Coclite. Si tratta di un’occasione importante per mettere in contatto domanda-offerta. Portare a Lecce operatori mondiali è una straordinaria opportunità di sviluppo per il Salento. I numeri ci sorridono, ma dobbiamo adesso fare il salto di qualità’, conclude Coclite.
 
Per Mary Rossi “si tratta questa di una edizione ricca di novità. Partiremo subito con i tavoli di lavoro dove potranno incontrarsi tour operator di tutto il mondo: lo zoccolo duro è rappresentato da esponenti europei perché con Francia, Germania, Inghilterra e Spagna ci sono già rapporti consolidati, ma quest’anno abbiamo deciso di allargarci anche a paesi come India, Russia e USA”.
 
Una tre giorni ricca di appuntamenti, tra seminari, relazioni e scambi di informazioni tra operatori del settore alberghiero, ristoratori e agenzie. Spazio quindi anche all’enogastronomia con ‘BTM GUSTO’: il messaggio è chiaro, far passare il prodotto della gastronomia pugliese come strumento di attrazione turistica.
 
“E poi c’è la grande novità del ‘Travel Trade’, una sezione speciale dedicata all’incontro tra compagnie aeree e marittime, tour operator e agenzie viaggi: un momento che riteniamo fondamentale e che a Lecce ancora non si era mai visto”, ha commentato Nevio D’Arpa. “Siamo riusciti a portare in Salento, tra gli altri, anche Alpitour, Booking e Trivago: per noi è motivo di orgoglio. Lavoriamo a questo progetto da anni e siamo sempre stati dell’idea che dovesse essere istituzionalizzato. Oggi dopo tre anni di lavoro e di scommesse siamo riusciti nell’intento, avendo al nostro fianco la Regione Puglia”.
 
La parola quindi passa a Loredana Capone che ha precisato: “BTM è una fiera che è stata capace nel tempo di creare integrazione e presenta il Salento a possibili nuovi turisti, che poi sono nuovi clienti. La Regione, quindi, dopo attente valutazione ha deciso di sostenere questo appuntamento che enfatizza un piano di strategia per il turismo sul quale la Regione scommette davvero tanto. La penisola salentina – prosegue Capone – ha una attrattiva speciale ecco perché abbiamo deciso di metterci accanto a BTM. Al centro del ‘prodotto Puglia’ c’è la volontà di destagionalizzare e di far crescere ancora i flussi turistici”.
 
Tanti, dunque, gli espositori presenti: le principali compagnie aeree, flotte navali, i maggiori siti web specializzati in turismo e le grandi testate giornalistiche di carattere nazionale.
 
Immancabile l’angolo social che per tutta la durata dell’esposizione grazia all’hastag #BTMPuglia2017.
 

  

Torna Btm Puglia: il Salento al centro dell'offerta turistica. Capone: ...

Approfondimenti per
  
Autore:
0 commenti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |