'Ciao ciao' Tramontana: l'estate passa dal 'Lido Cambusa', uno specchio caraibico a Torre Chianca

Sei in » »

Ora che il vento freddo di Tramontana ha terminato il proprio corso, adesso al 'Lido Cambusa' di Torre Chianca sembra davvero di tuffarsi in uno 'specchio caraibico'. Tanta la gente accorsa stamattina presso lo stabilimento balneare. Anche la costa Adriatica Ŕ una 'cartolina'.


Il mare da favola al Lido La Cambusa di Torre Chianca
Il mare da favola al Lido La Cambusa di Torre Chianca

Torre Chianca. Chi dice che le belle giornate al mare, in compagnia di amici e parenti, si debbano trascorrere solo nelle località balenari in riva allo Jonio? Certo, parliamo di posti incantevoli. Praticamente delle "cartoline" dal vivo. Eppure, quando il forte vento finisce e la tipica "Tramontana" completa il suo corso (a volte fin troppo lungo), la costa Adriatica non è affatto da meno. Nulla, insomma, ha da invidare ad altre meravigliose location. Un esempio? Semplice, basta farsi un giro presso lo stabilimento "Lido Cambusa" di Torre Chianca. Stamattina, infatti, lo scenario paesaggistico lascia sbigottiti. Acque calme, gente "a caccia" di ombrelloni e sdraio, giovani intenti a prendere il sole. Sembra quasi di tornare ad inizio Luglio, sebbene le temperature fossero leggermente più elevate. Ma poco cambia. 

All'interno della località turistica situata nella marina leccese si avverte un caldo tutt'altro che afoso e umido. Starci è piacevole, e magari anche fino alle prime ore serali (molti, del resto, usano organizzarsi in tal modo affinché riescano a non sprecare neanche un minuto delle loro preziose ferie). Da anni, dunque, la clientela - vacanzieri e soprattutto salentini - sceglie il "Lido Cambusa" perché è al corrente di questo aspetto meteorologico. Terminato il fastidioso vento freddo (peraltro colpevole di questo abbassamento di gradi, ma le colonnine di mercurio secondo le ultime previsioni risaliranno), passare dei momenti di relax non solo risulta solo "possibile", forse pure "obbligatorio". Come fare, del resto, a non sfruttare giornate così invitanti? 

  

'Ciao ciao' Tramontana: l'estate passa dal 'Lido Cambusa', uno specchio ...


A ciò, poi, vanno aggiunti i numerosi appuntamenti previsti all'interno del Lido, vero e proprio "specchio caraibico" del mar Adriatico. Musica dal vivo, balli latino-americani (salsa, merengue e bachata) e ottima compagnia. Ad inizio agosto, infatti, ebbe un notevole successo la festa latino-americana con protagonista la ballerina brasiliana Patrizia Dos Santos. Morale della favola: la Tramontana è ormai finita e per andare al "mare bello", parafrasando alcune versioni un po' dialettali, non occorre percorrere poi così tanti chilometri. 

Approfondimenti per
  
Autore:
0 commenti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |