Tentata Estorsione

  • a Lecce sono intervenute le Volanti della Polizia
  • La conferenza stampa che ha illustrato l'inchiesta
  • Chiamate dai contenuti estorsivi alla vittima del furto d'auto (da wellthinessblog)
  • Rinviata a giudizio 53enne con l'accusa di tentata estorsione
  • Il 22enne chiedeva il denaro alla ragazza con numerosi sms
  • Intercettazioni telefoniche
  • Un momento della conferenza stampa
  • Un momento della conferenza stampa in cui si sono illustrati i dettagli dell'agguato
  • L'automobile di servizio dell'Arma dei Carabinieri (ph. Primocanale)
  • La Corte d'appello di Lecce
  • Avrebbe chiesto denaro al suo datore di lavoro con due lettere minatorie
Un momento della conferenza stampa in cui si sono illustrati i dettagli dell'agguato
7 LUGLIO 2017

Tentato omicidio Calignano, doppia perizia medica per il presunto autore dell'agguato

L'attentato risale al 16 maggio del 2016, quando Gianni Calignano venne raggiunto da un colpo d'arma da fuoco in pieno centro a Nard˛. Il 27enne si sarebbe intromesso in dinamiche estorsive che non lo includevano, nel ruolo di 'protettore'.

La conferenza stampa che ha illustrato l'inchiesta
26 APRILE 2017

Tentata estorsione e colpi di pistola a Nard˛ contro il 'protettore', in sei rischiano il processo

Il pubblico ministero Stefania Mininni ed il procuratore aggiunto Antonio De Donno hanno chiesto il rinvio a giudizio per sei persone, in merito al 'taglieggiamento' ai danni di un commerciante e per l'agguato del 16 maggio scorso a Gianni Calignano.

La Corte d'appello di Lecce
21 APRILE 2017

​Processo di appello 'Baia Verde': sconto di pena per tre imputati, sentenza confermata per gli altri

Per i tre imputati Ŕ stato riqualificato il reato di estorsione in tentata estorsione per l'episodio ai danni di un imprenditore, titolare di una tabaccheria a Lecce. Baia Verde port˛ all?arresto di elementi criminali dei Clan Padovano di Gallipoli e Tornese di Monteroni.

Intercettazioni telefoniche
20 APRILE 2017

'I fuochi.... al tabacchino... a posto' poi ti dico', le intercettazioni sugli attentati incendiari agli imprenditori

Una serie di intercettazioni hanno permesso di ricostruire gli attentati incendiari e le richieste estorsive ai danni di imprenditori leccesi che hanno portato all'arresto nella giornata di oggi di tre persone.

Un momento della conferenza stampa
20 APRILE 2017

Dopo gli incendi presentavano il conto: 50mila euro per 'smettere'. Tre leccesi in manette

Dalle prime luci dell'alba in corso un'operazione della Squadra Mobile della Questura di Lecce impegnata a eseguire il provvedimento cautelare. Tre i destinatari. Gli episodi si sarebbero verificati in prossimitÓ delle feste di Natale.

Chiamate dai contenuti estorsivi alla vittima del furto d'auto (da wellthinessblog)
24 GENNAIO 2017

'Abbiamo la tua macchina, se la vuoi indietro devi pagare' e i carabinieri fanno scattare le manette | VIDEO

Prima il furto d'auto in centro, poi le chiamate dai contenuti estorsivi. Un uomo si rivolge ai carabinieri della locale stazione che riescono a stanare il responsabile dell'azione criminosa e a portarlo in carcere.

Avrebbe chiesto denaro al suo datore di lavoro con due lettere minatorie
20 DICEMBRE 2016

Chiese denaro al titolare di una nota pasticceria attraverso lettere minatorie? Segretaria condannata a 2 anni

Il giudice ha disposto anche la sospensione della pena e la non menzione della condanna. L'imputata rispondeva dall'accusa di tentata estorsione. In precedenza, invece, il Pubblico Ministero ha invocato l'assoluzione.

Pagine: 2
1 | 2