Lecce, via ai playoff: contro la Sambenedettese fiducia a Caturano. Dubbio a sinistra: le probabili formazioni

Sei in » » »

Iniziano i playoff per il Lecce che questo pomeriggio sarÓ di scena a San Benedetto del Tronto. Mister Rizzo manderÓ in campo i titolarissimi, con un solo ballottaggio tra Doumbia e Torromino. Atmosfera bollente in terra marchigiana.


Torromino Caturano e Giosa
Torromino Caturano e Giosa

Lecce. Finalmente ci siamo: inizia la tremenda lotteria dei playoff anche per il Lecce. Saltato il primo turno eliminatorio grazie al secondo posto conquistato in campionato, i giallorossi sono pronti a entrare in scena nel pomeriggio di oggi, al cospetto della Sambenedettese.
 
La squadra marchigiana ha superato un po’ a sorpresa il primo turno, vincendo fuori casa sul campo del Gubbio e adesso a San Benedetto del Tronto l’entusiasmo è alle stelle. La gara di andata, quindi, si presenta già come incandescente, con lo stadio ‘Riviera delle Palme’ che si presenterà con un suggestivo colpo d’occhio.
 
Tante le insidie per la truppa guidata da mister Roberto Rizzo, dunque, che nelle ultime due settimane ha avuto la possibilità di calibrare la preparazione agli impegni ravvicinati che impongono gli spareggi. Quindici giorni fondamentali per il lavoro del tecnico salentino che ha potuto mettere a punto ogni soluzione. La formazione che oggi scenderà in campo, perciò, sarà la migliore possibile, quella che - come ha spiegato il mister nella conferenza della vigilia - “dovrà essere brava anche a gestire la pressione e soffrire”.
 
Non cambierà certamente il modulo, sebbene vi saranno alcuni accorgimenti di natura tattica. Con Perucchini tra i pali, in difesa gli esterni saranno Lepore e Ciancio, con Cosenza e Giosa coppia centrale; la linea mediana sarà composta da Arrigoni, Costa Ferreira e Mancosu, metre l’attacco sarà guidato da Sasà Caturano che ha assoluta necessità di tornare ad essere decisivo. Ai suoi lati Pacilli e uno tra Doumbia e Torromino.
 
I rossoblu, invece, dovranno fare i conti con alcune assenze pesanti: Aridità, Grillo e Candellor, infatti, non hanno superato in tempo i loro rispettivi problemi fisici e il tecnico Sanderra spera di riaverli almeno per la gara di ritorno in programma mercoledì sera.
 
In porta ci sarà Pegorin, supportano da Rapisarda, Radi, Di Pasquale e Ntow; trio di centrocampo composto da Vallocchia, Bacinovic e Lulli, davanti tridente insidiosissimo con i nomi di Mancuso, Sorrentino e Agodirin.
L’attesa è spasmodica tra le tifoserie: allo stadio ‘Riviera’ ci saranno oltre 6mila spettatori di casa, mentre i salentini saranno poco meno di mille unità. La partita inizierà alle 18.30 con diretta tv su Telenorba e in streaming su sportube.tv. Arbitro dell’incontro sarà il signor Luigi Pilletteri della sezione di Palermo.

Ecco i tabellini e la cronaca del match.

Approfondimenti per
  
Autore:
0 commenti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |