Alessandria-Lecce, Ŕ l'ora della veritÓ. Le probabili formazioni: Torromino in rampa di lancio

Sei in » » »

Giornata cruciale per le sorti del Lecce che questo pomeriggio renderÓ visita all'Alessandria per il ritorno dei quarti di finale dei playoff di Lega Pro. Dopo l'1-1 di mercoledý serve solo vincere per poter accedere alle fasi finali di Firenze. Rizzo pensa a 'Hulk' dal 1'.


Giuseppe Torromino in area di rigore
Giuseppe Torromino in area di rigore

Lecce. Scatta l’ora della verità nei playoff di Lega Pro. Questa sera, infatti, si completerà il quadro delle quattro squadre che si giocheranno la fase finale a Firenze per accedere in Serie B e, da una parta all’altra dello stivale, sale la febbre. Il big match di giornata sarà, ancora una volta, Alessandria-Lecce che, dopo essersi fronteggiate (quasi) ad armi pari mercoledì sera allo stadio di ‘Via del Mare’, nel pomeriggio odierno torneranno l’una di fronte all’altra al ‘Moccagatta’.
 
L’1-1 nel match di andata, infatti, non sposta minimamente gli equilibri di una sfida tra due grandi big della terza serie con una di queste che, inevitabilmente, dirà addio ai propri sogni di gloria. Servirà vincere ad ogni costo tanto per la squadra di Pillon, quanto per la truppa di Rizzo: il tecnico salentino, in particolare, è alla ricerca della prima vittoria della sua gestione e quello di oggi sarà l’ultimo treno in corsa per il successo.
 
Sarà una gara tutta da vivere tra i grigi e i giallorossi: dopo essersi “annusati” nel primo incontro, ora entrambe devono tirare fuori unghie e denti. Mister Roberto Rizzo, rispetto all’undici titolare di mercoledì potrebbe dare spazio a qualche cambio. In attacco, in particolare, potrebbe esserci la novità più rilevante con il rientro dal 1’ di Giuseppe Hulk Torromino. Per il resto non si preannunciano stravolgimenti: il modulo sarà il collaudatissimo 4-3-3 con Perucchini tra i pali, Lepore, Cosenza, Giosa e Ciancio in difesa, Arrigoni in posizione di playmaker affiancato da Costa Ferreira e Mancosu; in attacco, appunto, Torromino e Pacilli a sostegno di Sasà Caturano.
 
Dovrebbe essere questa, insomma, la squadra che dovrà proseguire nel solco tecnico-tattico tracciato da Rizzo, dovendo solo essere più cinica e spietata sotto porta.
 
Bepi Pillon, passando ai padroni di casa, deve invece rinunciare alla mente della manovra Cazzola, squalificato, ma ritrova Nicco e Iocolano. Davanti a Vannucchi, dunque, linea di difesa a quattro con Celiak, Gozzi, Sosa e Barlocco; Marras, Branca, Nicco e Iocolano al centro; Bocalon-Gonzalez tandem d’attacco.
 
Lo spettacolo sarà anche sugli spalti con lo stadio di Alessandria pronto a far registrare il sold out con oltre 5mila tifosi di casa e ben mille quelli di fede giallorossa. La gara prenderà il via alle ore 18 con diretta tv su Rai Sport (canale 57), diretta dall’arbitro Francesco Guccini della sezione di Albano Laziale.
Leggi la cronaca del match e le pagelle del Lecce.

Approfondimenti per
  
Autore:
0 commenti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |