Leccenews24.it La Scuola di basket Lecce: la meglio gioventų che vola a canestro

Sei in » » »

Note giovani e liete in casa salentina contro la Dinamo Basket Putignano. Vittoria netta dei ragazzi di capitan Donno, anche complici i numerosi infortuni buona prova ed ampio spazio ai giovani, sempre pių coinvolti nel progetto 'Promozione' de La Scuola di Basket.


Uno dei match giocatai da La Scuola di Basket
Uno dei match giocatai da La Scuola di Basket

Lecce. In un campionato così irto di difficoltà condotto, soprattutto nel girone di andata, in mezzo a tante insidie e costellato da contrattempi, tra condizioni avverse e numerosi infortuni o acciacchi susseguitisi - ultimo quello di ieri del capitano di giornata, Donno (probabile lieve stiramento) - i ragazzi forgiati in casa LSB iniziano prepotentemente a prendere sempre più coraggio, acquisire personalità e lottare colpo su colpo.
Parliamo di giovani promesse dal ’98 in giù che in questo duro girone C hanno dovuto fare i conti contro avversari, under, nella media 3/4 anni più grandi in età e soprattutto in esperienza; eppure le giovani leve del futuro “biancoazzurro” non hanno affatto demeritato. Con convinzione, continuità e perseveranza già a Massafra denotavano una certa sicurezza acquisita, confermandola poi nella gara di ieri, sabato, partita tra le più ostiche perché nodale per l’accesso alla seconda fase. Ovvero alla Poule Promozione. Obiettivo centrato, complice anche la contemporanea sconfitta casalinga della Fortitudo Pulsano.
La gara iniziava come al solito con ben 5 elementi della rosa fuori per impegni o infortuni, infatti i vari Simo, Massari, Rampino, Todisco, Quarta, seguivano solo dagli spalti la gara dei propri compagni che, ben messi in campo, sebbene ad intermittenza, dominavano un avversario arrivato nel leccese già condannato alla fase due della poule retrocessione, questi sperimentava alcuni giovani del proprio “vivaio” e arcignamente contrastava i “proprietari di casa” con alcuni senior di buona tecnica. I nostri. trascinati da Gatto, vero e proprio funambolo serale dalla linea dei tre punti, Smiles, regia e geometrie ed il sempre verde Totaro, autore di alcune azioni da vera roccia dell’area di “rigore”, portavano a casa un importante e convincente successo. Nessuno escluso, tutti ben concentrati  "a sprazzi" come del resto ci sottolinea coach Perrone, erano tutti pur sempre presenti e vigili, uno su tutti il classe ’90 Armando Murante, ormai vero leader della fase difensiva e nell’occasione odierna riscopriva anche una certa vocazione offensiva.
 
Ad inizio si parlava proprio dei giovani e dei giovanissimi di questa società, vocata alla loro crescita, educazione e sviluppo, non solo come giocatori, ma soprattutto come uomini e proprio parlando di loro non si possono non citare i ragazzini terribili di mister Leopizzi. Categoria under 16, anno di “fabbrica” 2000, che hanno iniziato la prima vera fase GOLD della loro ancor “breve” esperienza sportiva vincendo in modo roboante in quel di Mesagne, ultima tappa in volata dei nostri atleti “senior”, che possa essere di buon auspicio.
 
Verso la seconda fase ed oltre, LSB!!!
 
Tabellini:
20-12 / 15-11 / 23-17 / 16-14 = 74-54
Leccenews24.it-MD Immobiliare La Scuola di basket Lecce: Bisconti, De Vergori 5, Murante 6, Donno 9, Giannotta 8, Gatto 25, Santoro 2, Agagiù 2, Totaro 6, Smiles 11. All.re: Rucco R. – Ass. coach: Perrone M.
 

Approfondimenti per
  
Autore:
0 commenti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |