Riscalda l'acqua con il fotovoltaico

una pompa di calore
una pompa di calore

 

Gli impianti Fotovoltaici, si sa, trasformano l'energia solare in energia elettrica da sfruttare per la propria abitazione/azienda. Ad esempio con un impianto di 3k Wp, avrete un risparmio sulla bolletta di circa 900 euro l'anno, e in più si ricevono ogni anno incentivi che rendono, così, l'installazione di un impianto fotovoltaico un vero e proprio investimento.

I sistemi solari termici offrono una vasta gamma di soluzioni, tanti titpi di bollitori e collettori solari da collegare insieme per combinare diverse forme di energia. Tutti i tipi di collettore possono essere usati in batteria per impianti di tipo centralizzato. I sistemi radianti sono sistemi a bassa temperatura per l'esecuzione di impianti di riscaldamento/raffreddamento a pavimento, a parete o a soffitto. E' la soluzione preferita per il riscaldamento del futuro, in quanto funzionando a bassa temperatura, consente risparmi energetici consistenti, ed altresi' possiede la necessaria flessibilita' per adattarsi a fonti energetiche innovative quali pompe di calore,pannelli solari, termocamini.

I sistemi geotermici, invece, prendono spunto dalla crosta terrestre molto calda. l'acqua infiltrata in profondità e riscaldata al suo contatto, viene utilizzata fin dall'antichità in alcune regioni per il riscaldamento termale,delle serre e degli edifici. Questo fenomeno è comunemente chiamato Geotermia. Oggi, tuttavia, il termine ha assunto un significato più ampio, indicando, in generale, l'arte di catturare l'energia presente nella terra. 

Sulla scia di questi principi, Ecolgea , azienda leader nel risparmio energeticopropone soluzioni innovative per incrementare l'autoconsumo del fotovoltaico. Tra queste, la pompa di calore per acqua calda sanitaria, che consente di utilizzare l'energia prodotta dall'impianto fotovoltaico anche per riscaldare l'acqua e conservarla in un serbatoio di 100-300 litri, che arriva a soddisfare il fabbisogno di una famiglia di 4 persone durante tutto l'anno.

 

article marketing

Autore:
0 commenti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |