Un taglio agli stipendi e arriva la sala cinema nel reparto pediatrico del Sacro Cuore di Gallipoli

Sei in » »

Taglio del nastro presso il nosocomio gallipolino per la sala cinema dedicata i piccoli pazienti del Reparto pediatrico. Grazie all'iniziativa dei consiglieri regionali del M5S, i bambini potranno trascorrere qualche ora di svago.


L'inaugurazione con il consigliere 5 Stelle Cristian Casili
L'inaugurazione con il consigliere 5 Stelle Cristian Casili

Gallipoli. E’ Restitution day, è il momento di donare a chi ha bisogno. Così, l’iniziativa dei consiglieri regionali del M5S Puglia va via via concretizzandosi, trasformandosi in gesti reali e significativi.

Grazie ai fondi derivanti dal taglio degli stipendi dei primi 12 mesi di mandato, i consiglieri regionali Pentastellati nei scorsi giorni hanno consegnato simbolicamente ai cittadini pugliesi un nuovo maxi assegno da oltre 217.000 euro per allietare le ore dei piccoli ricoverati nelle pediatrie della provincia di Lecce: sale cinema, tv e apparecchiature mediche donate ai reparti pediatrici di ospedali e strutture sanitarie pugliesi.
E oggi, lunedì 5 dicembre, alle ore 19:00 verrà inaugurata una “sala cinema” anche nella pediatria dell’ospedale “Sacro Cuore di Gesù” di Gallipoli. Insieme ai consiglieri regionali Antonio Trevisi e Cristian Casili, ci sarà il dirigente generale dell’ASL Lecce Silvana Melli e i dirigenti della struttura ospedaliera.
 
“Continuiamo ad augurarci sinceramente che questi piccoli gesti possano servire a spronare gli altri politici, compreso il presidente Emiliano – affermano i Pentastellati - Al momento purtroppo, nonostante i buoni propositi espressi verbalmente davanti alle telecamere, non è arrivato alcun segnale concreto nè in merito ad una riduzione dei compensi dei consiglieri nè in merito alla calendarizzazione della nostra proposta per l’abolizione dei vitalizi. Quella sul taglio dei costi della politica è una battaglia che stiamo portando avanti proprio in questi giorni anche in parlamento. Non servono leggi ad hoc - conclude - per decurtarsi i propri stipendi, basta volerlo fare e la politica è oggi chiamata a dare il buon esempio ai cittadini che stanno attraversando un momento di difficoltà”.

Approfondimenti per
  
Autore:
0 commenti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |