Tre movimenti per un progetto politico unico. Pagliaro, Nitto e Lamosa presentano la lista

Sei in » »

L'accordo tra Movimento Regione Salento, Generazione Salento e il Movimento Popolare Leccese è stato siglato, tutti i dettagli e la presentazione ufficiale della lista che affronterà il voto amministrativo leccese saranno illustrati in una conferenza stampa.


Paolo Pagliaro Roberto Nitto e Antonio Lamosa
Paolo Pagliaro Roberto Nitto e Antonio Lamosa

Lecce. Un percorso comune fatto di programmi e passione. Così il Movimento Regione Salento, Generazione Salento, e il Movimento Popolare Leccese rappresentati dai tre leader Paolo Pagliaro, Roberto Nitto e Antonio Lamosa, hanno immaginato una visione politica aderente ai problemi, alle esigenze e alle emergenze del territorio. E  lo hanno fatto stilando e sottoscrivendo un accordo federativo che costituisce non una semplice alleanza elettorale, in vista dell’importante appuntamento a cui sarà chiamato il capoluogo barocco in primavera,  ma un vero e proprio patto di collaborazione e reciproco sostegno in prospettiva politica, così da veder raggiunti molteplici obiettivi.
  
Le amministrative sono ancora lontane, ma individuati i candidati che correranno per conquistare la poltrona più alta di Palazzo Carafa ora è tempo di idee, di progetti, di programmi da mettere nero su bianco per avere ben chiara la strada da seguire per il futuro di Lecce. Prima di pensare al traguardo, però, bisogna avere ben chiaro il punto da cui si vuole partire. Per questo, i movimenti protagonisti di tale accordo rivendicano l'orgoglio territoriale e investono sull'identità culturale leccese e salentina, proponendosi al fianco dei cittadini nelle battaglie a difesa dell'ambiente, del paesaggio e dell'economia locale.
  
L'accordo prelude ad alcuni passaggi strategici a partire dalle imminenti elezioni comunali a Lecce con la creazione di una lista civica espressione dei tre movimenti, riconoscendo il ruolo di capolista ad Antonio Lamosa, nella coalizione di centro destra con Mauro Giliberti candidato sindaco.
  
Una volta chiuse le urne, il progetto continuerà la sua mission. L'accordo sottoscritto, infatti, avrà validità anche successivamente e porterà alla confluenza in un contenitore unico (Movimento Regione Salento o altro soggetto con altro nome). La collocazione è quella dell'area moderata del Centrodestra, dove si pone il Movimento Regione Salento, già federato con Forza Italia in virtù della presenza del componente dell'ufficio di presidenza nazionale del partito azzurro Paolo Pagliaro.
  
Tutti gli aspetti tecnici e le ragioni fondanti dell'accordo federativo sottoscritto da Movimento Popolare Leccese, Generazione Salento e Movimento Regione Salento saranno illustrati venerdì 17 marzo alle ore 17.00 nella sala "Open Space" di Palazzo Carafa in Piazza Sant’Oronzo a Lecce, dove si terrà la presentazione ufficiale della lista che affronterà il voto amministrativo leccese. 

Approfondimenti per
  
Autore:
0 commenti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |