'Grano in festa': Acquarica si accinge ad accogliere J-Ax, Tiromancino e Tony Esposito

Sei in » »

Dal 29 al 31 luglio, ad Acquarica del Capo si terrà l'evento più atteso dell'anno, che quest'anno sarà pronto ad accogliere tre artisti di fama nazionale come J-AX, Tiromancino e Tony Esposito, insieme ad altri super ospiti nella Masseria di Celsorizzo.


J-Ax (tratta da blog.ilgiornale.it)
J-Ax (tratta da blog.ilgiornale.it)

Acquarica del Capo. Tre artisti di fama nazionale, dunque, per riaccendere i riflettori sull’antica masseria fortificata cinquecentesca di Celsorizzo, dal 29 al 31 luglio, per quello che, a tutti gli effetti, sta diventando uno degli eventi più attesi dell’estate salentina.
 
J-Ax, Tiromancino, Tony Esposito, sono gli artisti nazionali che saliranno sul palco per tre giorni di concerti nell’ambito di “Grano in festa” ad Acquarica del Capo. Il cast completo è stato annunciato stamani nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta a Lecce a Palazzo Adorno.
 
Insieme ai tre super ospiti musicali, anche gruppi storici, tra i principali della scena della tradizione etnomusicale salentina. L’apertura della prima serata, quella inaugurale del 29 luglio, alle 21, sarà affidata ad Antonio Castrignanò: voce e tamburo de “La Notte della Taranta”. Il suo ultimo lavoro discografico è “Fomenta”.Subito dopo sul palco sarà la volta di Tony Esposito, il noto percussionista la cui musica è ispirata a sonorità provenienti da molti Paesi del mondo, mescolate con ritmi tribali e melodie tipiche della musica partenopea. La conclusione della prima serata sarà a cura dei dj di Radionorba con il Summer show.
 
Sabato 30 luglio, ad aprire la serata, sempre con la tradizione etnomusicale salentina, saranno i Nidi D’Arac, formazione che propone un sound che è un incrocio tra riflessioni sulla tradizione ed elettroniche accelerazioni metropolitane. Dopo i ritmi della tradizione salentina scanditi dal tamburello e contaminati dalle incursioni elettroniche sarà la volta dei Tiromancino, band capitanata da Federico Zampaglione, impegnata con il tour live per presentare il nuovo lavoro discografico “Nel respiro del mondo”.
 
La serata finale, quella di domenica 31 luglio, si aprirà con il concerto dei Tamburellisti Torrepaduli, storico gruppo della tradizione etnomusicale salentina, fondato nel 1998. Una delle principali caratteristiche della formazione è quella di scrivere nuove melodie e nuovi testi poetici rielaborando o reinventando musiche, testi e danze in senso progressivo. Ritmi della tradizione e ritmi contemporanei e attualissimi saranno le proposte musicali della serata finale.
I Tamburellisti, infatti cederanno il testimone sul palco  a J-Ax, in formazione dj set portando il suo più classico repertorio accompagnato da dj, seconda voce, chitarra e cori  Il rapper e cantautore -quest’anno uno dei direttori artistici di Amici, e autore di quello che è già un grande successo dell’estate 2016: “Vorrei ma non posto”, scritto  insieme a Fedez- sarà l’ultimo super ospite della manifestazione. 
 
 Al termine, spazio ai fuochi pirotecnici e all’accensione della fenice, un rito benaugurale che si rinnova di anno in anno e che sancirà di fatto la chiusura di questo intenso week end di concerti ed eventi.
 
Al ricco programma musicale si affiancherà un variegato calendario di eventi culturali che si apriranno giovedì 28 luglio con la tavola rotonda dal titolo “Il benessere e l’importanza del recupero delle farine antiche”, alla quale prenderanno parte esperti del settore. Previste inoltre visite guidate, corsi di panificazione e pasticceria, anche per bambini.
 
Grande soddisfazione e plauso per questa iniziativa è stato espresso in conferenza stampa dall’assessore regionale alla cultura e allo sviluppo economico Loredana Capone e dal presidente della provincia Antonio Gabellone.
 
"E' un'offerta densa di contenuti, che pone al centro la valorizzazione di una masseria antica come Celsorizzo e costruisce un percorso gastronomico e musicale al fine di attrarre i turisti verso l'entroterra. Lavoreremo con il sindaco Ferraro per farlo diventare un polo culturale", ha detto l'assessore regionale Loredana Capone. 
Vi ricordiamo che per tenervi sempre aggiornati sugli eventi più in voga nel Salento potete consultare la sezione EVENTI.

Approfondimenti per
  
Autore:
0 commenti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |