​Un artista di strada ritrae il volto di Emma: la cantante 'scrivimi, ti regalo il biglietto' ma i fan non gradiscono il gesto

Sei in » »

Un artista di strada, solito sostare su via indipendenza a Bologna, ha ritratto il volto di Emma Marrone. La cantante salentina per ringraziarlo ha deciso di regalargli il biglietto, ma il gesto non Ŕ stato gradito da una parte dei suoi fan.


Il ritratto di Emma Marrone
Il ritratto di Emma Marrone

Dalla Puglia. «Ho paura, ma non vedo l'ora di salire su quel palco che sogno da gennaio, da quando abbiamo iniziato a lavorare per questo tour! Sembrava lontanissimo e invece è già qui…». Emma Marrone ha condiviso sui social l’emozione per l’inizio di questa nuova avventura che la porterà in giro per l’Italia. Per la cantante salentina, infatti, domani sarà un giorno importante: i fan potranno mettersi in fila sia per acquistare «Dentro è tutto acceso», il libro edito da Mondadori Electa in cui si racconta senza peli sulla lingua, sia per assistere alla data zero della sua tournée che partirà da Roccaraso, in attesa dell’imperdibile doppio appuntamento al Mediolanum Forum di Assago, quasi sold out.
  
Insomma, si preannuncia un periodo intenso per la talentuosa artista che tra un concerto e l’altro deve fare i conti anche con le polemiche che un giorno sì e l’altro pure scoppiano sulle sue pagine social. Questa volta nel mirino è finito un post apparentemente ‘tranquillo’: Emma, infatti, ha pubblicato uno scatto in cui ringraziava pubblicamente un artista di strada che ha trasformato il suo ritratto in una vera e propria opera d’arte.  La salentina ha talmente apprezzato il gesto che ha deciso di cercare l’autore: «Ringrazio di vero cuore l'artista straordinario che ha disegnato il mio volto a Bologna in via indipendenza – ha scritto su Facebook - Se qualcuno lo conosce o se lui stesso leggerà il mio messaggio spero mi contatti in privato... Sarei onorata di regalargli il biglietto per la mia data a Bologna!».
  
Il post, inutile a dirlo, ha ricevuto un sacco di like, ma tra gli ammiratori non poteva mancare chi non ha gradito la sua “trovata”. Regalare un biglietto a chi chiede delle offerte ai passati, per molti, è quasi un “insulto”.  Le critiche sono aumentate quando alcuni bolognesi che hanno riconosciuto l’autore del ritratto lo hanno descritto come un ragazzo talentuoso, ma che vive alla giornata.
 
«Cara Emma, regalare il biglietto del tuo concerto è come, per il mare, regalare un’onda. Se ti piace l’artista, pagagli una mostra, mettilo nelle condizioni di farsi conoscere. Regalagli la SUA vita non la TUA» ha scritto un utente innescando il botta e risposta fra chi sosteneva che si trattava di un gesto carino e chi invece ha consigliato ad Emma di optare per qualcosa di più utile come denaro o - perché no - una cena insieme. 

Approfondimenti per
  
Autore:
0 commenti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |