LSB Leccenews24-AP Monopoli 71-70, una vittoria al cardiopalmo arrivata sul suono della sirena

Sei in » »

Dopo il successo nella sfida salvezza in trasferta con il Cisternino, i ragazzi di coach Rucco tornano alla vittoria tra le mura amiche. Decisiva una prodezza di capitan Checco Gatto allo scadere. Prossima gara contro la capolista Aspi Santa Rita Taranto.


Un momento della gara
Un momento della gara

Lecce. È stato un weekend sportivo assolutamente sconsigliato ai deboli di cuore quello appena trascorso che ha visto impegnati LSB Leccenews24 e U.S. Lecce.

Eh sì, perché, sia il roster di basket salentino che la squadra di calcio del capoluogo hanno deciso di vincere le rispettive gare al fotofinish, a pochi, pochissimi attimi dalla fine.

Certo, rimane ancora impresso il gol vittoria di Salvatore Caturano a pochi secondi dal fischio finale della partita contro la Juve Stabia, marcatura che ha regalato agli uomini di mister Pasquale Padalino il primo posto in classifica, ma un’impresa simile, anzi, azzardiamo molto più difficile, si era avuta 24 ore prima presso il “Pala Ventura” di Piazza Palio a Lecce.

Un match che forse solo Dan Peterson avrebbe potuto commentare. Al palazzetto dello sport del capoluogo siamo nei secondi finali della gara che vede la LSB Leccenews24 opposta alla Ap Monopoli, il quintetto barese è avanti di due lunghezze, quando, quasi allo scadere, l’arbitro gli assegna due tiri liberi. Ma quando ormai la partita sembra inesorabilmente segnata, accade ciò che pochi, pochissimi avrebbero potuto immaginare. I tiri liberi vengono entrambi sbagliati e la LSB recupera palla. La sfera giunge nelle mani di capitan Checco Gatto che tira dalla propria metà campo con la palla a spicchi che entra nel canestro sul suono della sirena. Tre punti e vittoria insperata per i ragazzi di coach Rucco e del General Sandro Laudisa.

Gli spalti sono incontenibili, gioiscono e applaudono per un successo tanto insperato quanto, possiamo dirlo rocambolesco.

Dopo un primo parziale chiuso in svantaggio di sette punti, nel secondo inizia il recupero della squadra leccese che riduce il distacco a – 4, al ritorno dagli spogliatoi la squadra appare trasformata e chiude il terzo parziale a + 5, nell’ultimo, decisivo e straordinario tempo arriva il successo con un + 8 sugli avversari.

Ottime le performance di Salamina e Jan Simo, fortunatamente, lontanissimo parente di quello visto nel derby con la News Basket. Da sottolineare, infine, la grande prova difensiva di Gervasi.

La prossima gara vedrà impegnati capitan Gatto e compagni contro l’Aspi Santa Rita Taranto prima in classifica.

I tabellini:

LSB-APM 71-70 (10-17 / 17-22 / 20-15 / 24-16)

LSB: Carone, Salamina 19, Smiles 3, Gervasi, Margarito ne, De Giorgi 6, Gatto 18, Rollo 11, De Vergori, Simo 14. (71)
APM: Gioiello 9, Marseglia 8, Allegretti 2, Brunetti, Giorgio 6, Feruglio 15, Persichella 4, Minola, Rollo 19, Palmitessa 7. (70)

Approfondimenti per
  
Autore:
0 commenti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |