​L'uomo sogna di volare, con Sunflyers può farlo: nel weekend inizia la stagione dei lanci in paracadute

Sei in » »

L'associazione Sunflyers Paracadutismo Puglia inaugura la stagione sportiva con un evento, in questo fine settimana, presso l'Aviosuperficie Fondone di Lecce. Tutti possono accedere alle attività, senza limiti particolari. La manifestazione è aperta al pubblico.


Lancio in paracadute (ph. Sunflyers.it)
Lancio in paracadute (ph. Sunflyers.it)

Lecce. La sensazione di poter dominare il mondo intero mentre si è a 4mila metri d’altezza, in aereo. Poi, trascorsi circa 15 minuti, sarà il momento di tuffarsi nel vento. Spinti dalla forza di gravità (in picchiata a 200 km orari!) l’adrenalina colonizzerà, man mano, ogni angolo dell’organismo. Per circa 60 secondi, caduta libera mozzafiato. Mix di timore, spensieratezza, voglia di abbandonarsi completamente ad una nuova avventura senza pensarci due volte. Dopodiché, l’apertura del paracadute, un volo panoramico ed, infine, il soffice atterraggio . Un’esperienza che realizza, nel modo più semplice e spensierato, il sogno dell’uomo di volare. Stiamo parlando del lancio in tandem con paracadute biposto. L’immaginario collettivo porta a sostenere che sia possibile solo per “pochi eletti”, o comunque appannaggio di chi, ormai, si lancia con frequenza abituale. Ebbene, sarebbe meglio abbandonare una tale linea di pensiero. Grazie, infatti, ad un’associazione sportiva molto attiva sul territorio salentino, ovvero la Sunflyers - Paracadutismo Puglia, chiunque può divenire un “cultore dell’aria”, come comunemente suggerisce il gergo.

Sabato 4 e Domenica 5 marzo parte ufficialmente la stagione sportiva. Dunque, l’appuntamento è in località Fondone (Lecce, SP298, Km 4 oppure tangenziale Est di Lecce, uscita 8B, 2km circa a sinistra) per assistere all’evento inaugurale. «Al momento siamo l’unica realtà in Puglia che permette di poter accedere a questo sport – riferisce il Presidente di Sunflyers, Renato Caruso, a LecceNews24.it – e, da tre anni, manteniamo ancora questo primato. Possiamo vantare un bel numero di allievi e, pian piano, tantissime persone che si avvicinano». «L’iniziativa è aperta al pubblico – prosegue – in maniera tale che chiunque possa farsi un’idea di come funzionano le attività. Nell’occasione, alcune persone prenderanno l’abilitazione al lancio. L'evento successivo sarà, invece, nei giorni 17 e 18 marzo, come sempre con inizio alle 8.30, fino al tramonto».

Senza discriminazioni di età (a partire da sedici anni, ma col consenso dei genitori), sesso o abilità fisiche, grazie ad istruttori qualificati – che ovviamente accompagnano il protagonista del lancio durante l’intera attività – il divertimento viene assicurato in ogni fase di “volo”, lasciando il segno indelebile di un'esperienza incomparabile sopra l'azzurro dei mari e dei cieli della costa pugliese.

Chiaramente, prima serve una minima preparazione “ad hoc”. Si è pronti solo dopo una breve spiegazione a terra da parte dell’istruttore pilota tandem, simulando la posizione da assumere in uscita dall'aereo, in caduta libera e in atterraggio. Nessun corso, dunque, semplicemente delle accortezze da seguire fondamentali per garantire il massimo del  divertimento in totale sicurezza. Tutta l'attrezzatura viene fornita dalla scuola.
Un consiglio: tenuta comoda e scarpe da ginnastica. Chiunque sia interessato a prenotare il suo primo lancio, può accedere al sito internet ufficiale di Sunflyers. Nel portale web troverà qualsivoglia tipo d’informazione in merito, compresi i contatti e le cosiddette FAQ (Frequently Asked Question). 

Approfondimenti per
  
Autore:
0 commenti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |