A Poggiardo, la Cittadella Universitaria: una scelta vincente per agganciare il futuro

Presentato al CRIS di Poggiardo il libro 'La rivoluzione di Mussolini, la politica economica del fascismo tra corruzione e innovazione' di Roberto Fatano. La Cittadella Universitaria al centro di incontri per la crescita del territorio.


Sandro Tramacere Presidente CRIS
Sandro Tramacere Presidente CRIS

Poggiardo. L’ambizione di ‘fare concretamente’ è la qualità essenziale ed indispensabile per creare realmente sviluppo sul proprio territorio. Da quest’ambizione di Sandro Tramacere, Presidente del ‘Centro Ricerche, Istruzione e Sviluppo’, è nata a Poggiardo la Cittadella Universitaria. Pensata, in una prima fase, come opportunità per i lavoratori che desideravano completare un percorso di studio e calibrata sulle esigenze e le turnazioni di lavoratori dipendenti, CRIS è cresciuta e costituisce oggi, uno straordinario esempio di circolo virtuoso. Già, perché creare e diffondere cultura, mette in moto uno sviluppo che non può che avere ricadute positive per tutto il territorio. Formazione, istruzione, ricerca e innovazione sono finalmente a disposizione di quanti ambiscono a migliorare se stessi e a darsi nuove opportunità di crescita. CRIS crede nei giovani e si adopera per essi, predisponendo gli  strumenti necessari a tutto ciò.

Sono 13 le facoltà e 32 i corsi di laurea, classici o innovativi, tra i quali gli studenti possono scegliere.Un aggiornamento continuo per monitorare le esigenze di mercato e individuare i profili professionali in grado di rispondere ai continui cambiamenti socio-economici che un mondo globalizzato impone. L’occasione per visitare CRIS è stata la presentazione del libro di Roberto Fatano “La rivoluzione di Mussolini, la politica economica del fascismo tra corruzione e innovazione”. Il Presidente di LAICA è uno dei tanti ospiti illustri, tra i quali Silvio Garattini, Alain Friedman e altri ancora, passati dalla Cittadella Universitaria.

Sicuramente un’idea vincente, quella di Sandro Tramacere. Il ‘Centro Ricerche, Istruzione e Sviluppo’, nasce con lo scopo di creare una struttura per l’organizzazione e l’implementazione della funzione didattica dell’Università ‘San Raffaele’ di Roma, dell’Università ‘Giustino Fortunato’ di Benevento e dell’Università eCampus di Novedrate. La strategia è virtuosa e lungimirante: CRIS dopo la laurea non abbandona i suoi studenti ma li accompagna nel mondo del lavoro attraverso stages, tirocini, assunzioni presso le aziende partner. Una sinergia costruttiva con istituzioni, enti pubblici e privati per una filiera che va dalla formazione all’attività lavorativa passando attraverso i tanti servizi messi a disposizione degli studenti al fine di sostenerne il percorso formativo. Tantissimi i prossimi eventi in programma che guardano alle esigenze dei giovani e rendono sempre più interessanti i momenti di approfondimento.

Una filosofia di base che attenziona i giovani, la cultura e il territorio. Costruire il futuro è un dovere, per CRIS, costruirlo su fondamenta solide, è un obbligo morale.
 
Di Tiziana Protopapa
 

Approfondimenti per
  
Autore:
0 commenti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |