Una ballata di amore e di morte alle periferie di un'umanità possibile. Il Liceo Capece mette in scena Romeo e Giulietta

La sempre appassionante vicenda della celebre coppia di Verona, rivisitata in maniera originale, interpretata stasera dagli studenti del Liceo Capece di Maglie nel suggestivo scenario del Palazzo Baronale.


La locandina dell'evento
La locandina dell'evento

Maglie. Stasera alle ore 20.00, nell'atrio del Palazzo Baronale Capece, in piazza Aldo Moro, a Maglie, l’anno scolastico 2016/17 viene salutato con Romeo & Juliet, nella narrazione curata dal Laboratorio teatrale del Liceo Francesca Capece, diretto da Federico Della Ducata e Luigi Giungato.
   
Viene, dunque, presentato il frutto di un percorso affascinante, fra gli snodi interiori dei personaggi e fra le contaminazioni del testo, il risultato di un viaggio della durata di sette mesi, che ha visto protagonisti gli allievi dell’Istituto.
   
La Dirigente Scolastica prof.ssa Gabriella Margiotta rimarca l’alto valore educativo e culturale dell’esperienza teatrale che, con la Buona Scuola entra a pieno titolo a far parte dell’offerta didattica delle Scuole italiane di ogni ordine e grado ed ottiene piena cittadinanza nel bagaglio formativo degli allievi: “In questo Progetto, in cui sono state approfondite tematiche di grande impatto per i nostri studenti, si è realizzata una cooperazione virtuosa fra tutte le componenti scolastiche (Docenti, Personale non docente, studenti, genitori). E’ risultata feconda, ancora una volta, la collaborazione fra il nostro Liceo,le Comunità e gli Enti territoriali”.
   
Il filo rosso dell’originario capolavoro shakespeariano, seguito dalla pièce, centrato sul nucleo tematico delle minoranze offese  dalla violenza e dell’emarginazione, esplora i tratti distintivi più drammatici delle distopie presenti nell’età contemporanea.
   
Luigi Giungato, regista gallipolino, che ha curato il riadattamento del testo e al quale è affidata la regia, sottolinea l’eccezionalità e la validità dell’esperienza, alla quale: “gli studenti hanno contribuito attivamente,operando in maniera propositiva nella trama e nell’intreccio fra le differenti contaminazioni culturali e linguistiche proposte”.
   
È risultata preziosa la collaborazione del  Prof. Antonio Puce,  per la Scenografia e la realizzazione delle maschere, e della Prof.ssa Giusy Negro,che ha coordinato con eccelsa competenza la partemusicale. Alcuni brani inediti sono stati composti daValentina Mazzotta.
   
Eccezionali gli interpreti: Elena Capurso, Stefano Congedo, Luisa Giagnotti, Silvia Martella, Nicolò Gianfreda, Alessandra Calabro, Alice Antonazzo, Chiara Montefusco, Cosma Fiorenza, Gian Mauro Maraschio, Giulia Leucci, Marco Apruzzese, Maria Gloria Zollino, Maria Rinelli.
   
Fausto Melissano

Approfondimenti per
  
Autore:
0 commenti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |