Danzando per Amatrice, il Politeama Greco apre le porte a una serata di beneficenza per i terremotati

SolidarietÓ per i terremotati in una serata organizzata da Sabrina Cerasa di Nuova Era Studios. Tanti ospiti in uno spettacolo di danza e canto il cui ricavato sarÓ devoluto per i terremotati di Amatrice.


Serata di musica e danza al Politeama Greco. Il ricavato andrÓ ai terremotati
Serata di musica e danza al Politeama Greco. Il ricavato andrÓ ai terremotati

Lecce. Serata di beneficenza questa sera al Politeama Greco. Il mondo della danza si mobilita per offrire un Natale migliore alle popolazioni terremotate.

Nasce così “Danzando per Amatrice” da un’idea di Sabrina Cerasa, direttrice della scuola di danza Nuova Era Studios, che da sempre si muove attivamente nel mondo della solidarietà.
Dopo progetti come quello per l’AIL che ha visto la realizzazione di una tournee in collaborazione con la RAI per la Thalassemia, dopo l’iniziativa per  le case di riposo per anziani per l’ENPA, una nuova manifestazione con scopo benefico va in scena sotto la direzione artistica di Sabrina Cerasa.
 
L’idea originaria partiva da uno spettacolo della scuola di danza, poi, l’intuizione di coinvolgere altre scuole perché “l’unione fa la forza” soprattutto nel campo della solidarietà.
 
Uniti nell’arte per aiutare i terremotati del Lazio, ed ecco ben 25 realtà che con entusiasmo hanno accolto l’invito e si  esibiranno in una ricca e coinvolgente serata.

I ballerini di ben 25 scuole provenienti da tutta la Puglia calzeranno le scarpette e gli abiti di scena per offrire una serata di danza, musica, canto e ospiti esclusivi.  Sarà ospite la Compagnia Altra Danza di Domenico Iannone, Tyna Maria & Black on White Gospel Choir. L’evento vede la straordinaria partecipazione di Tony Candeloro.
“Io stessa ho accettato con entusiasmo di presentare la serata – afferma Sabrina Cerasa - dando il mio contributo a questa nobile causa”.
“Danzando per Amatrice” promette di essere un evento speciale per un regalo speciale a chi  ha perso tutto.

Approfondimenti per
  
Autore:
0 commenti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |