Anpif, alla scrittrice Maria De Giovanni un altro prestigioso riconoscimento al suo impegno nel sociale

Un nuovo e importante traguardo per Maria De Giovanni, nominata nei giorni scorsi testimonial Anpif . L'Associazione nazionale psicologi in farmacia ha voluto premiare la scrittrice per aver saputo trasformare la sua malattia in strumento di divulgazione per la salute.


Maria De Giovanni
Maria De Giovanni

Dal Salento. Cosa succede se all’improvviso si perdono tutti le certezze che hanno puntellato la vitae ci si trova a fare i conti con una malattia? Come nei thriller più imprevedibili, le tinte fosche adombrano la scena e tutto appare irreale. Ma come opere eterogenee di quella che è la produzione cinematografica  dell’esistenza, ognuno è diverso dall’altro. E se in qualcuno scatta l’autocommiserazione, in altri prevale l’attaccamento alla vita e, seppur colpiti, invertono una rotta già scrittadando alla timeline una nuova  valenza positiva.

Di questa rinascita, nella veste di ‘combattente’,è protagonista una scrittrice che il nostro territorio ha imparato a conoscere, apprezzare ed amare.

Lei, che ha scoperto la sua malattia quando era all’apice della felicità, ha reagito al destino che l' avrebbe voluta sconfitta. Maria De Giovanni, autrice di “Sulle orme della sclerosi multipla è diventata l’emblema di chi non si arrende ad un verdetto difficile e decide di lottare per se stessa e per gli altri. Ed è stato proprio questo suo essere sempre in prima linea, per parlare di sclerosi multipla, fare informazioni e dare coraggio a chi ne soffre come lei, ad averne fatto un punto di riferimento sul territorio.

È di pochi giorni fa la notizia di un nuovo ed importante traguardo per Maria de Giovanni, che con il suo libro autobiografico  “Sulle orme della sclerosi multipla” edito da Graus, ha avuto il riconoscimento da Anpif, Associazione nazionale psicologi in farmacia e operatori di benessere, che l’ha nominata testimonial di Anpif, poiché ha saputo trasformare la condizione di malattia in strumento per la salute. Maria è stata nominata anche membro scientifico dell’associazione per la divulgazione di progetti benessere e di continuità assistenziale psicologica per i malati di sclerosi multipla.

La presidente di Anpif, Fiorella Palombo, entusiasta per questa collaborazione, ha annunciato la partecipazione di Maria de Giovanni alla giornata di formazione prevista per il 17 marzo prossimo. Noi di Leccenews24  abbiamo incontrato Maria.

Maria, un altro prestigioso riconoscimento alla tua attività, continua e instancabile;  come ti senti oggi che hai aggiunto un altro cameo al tuo palmares?
Per me è stata una graditissima sorpresa e ne sono molto onorata. Sono felice che il mio libro, definito dai tanti lettori, un messaggio di forza e speranza sia diventato anche una peculiarità condivisa dalla scienza e dai medici che ne apprezzano le qualità ottimiste.
I tuoi prossimi impegni?
Spero di continuare nel mio percorso di divulgazione, la sclerosi multipla è una malattia gravissima, ho saputo cogliere le opportunità che comunque ci sono. Con Sunrise, la mia associazione, promuoviamo tanti progetti con il contributo di tante altre belle realtà del nostro territorio. Il prossimo evento in programma èla lezione di auto-trucco in collaborazione con l’Accademia di Bellezza di Anna Chiriatti a Martano.
 
Di Tiziana Protopapa

Approfondimenti per
  
Autore:
0 commenti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |