'Step by step', a passo spedito verso un'ammaliante pittura. I capolavori di Lorenzo Polimeno in mostra a Tricase

I capolavori dell'artista Lorenzo Polimeno in esposizione a Tricase nel weekend. Fra gli organizzatori il Comune di Nociglia e l'Associazione Meditinere-Tricase.


Un dipinto di Lorenzo Polimeno
Un dipinto di Lorenzo Polimeno

Tricase. A Tricase fine settimana all’insegna della pittura di gran classe con un ospite d’eccezione: il maestro Lorenzo Polimeno. L'artista poliedrico di Sogliano Cavour, eclettico e sperimentatore, peraltro autore letterario, ha operato, sin dagli anni Settanta, con diverse tecniche e materiali, nell'ambito dell'astrattismo lirico. Dopo le prime mostre allestite, a partire dal lontano 1976, in quel di Gallipoli, (presentazione critica di Vittorio Balsebre), ha preso parte, negli anni, a numerose esposizioni personali e collettive, recensite da riviste specializzate e quotidiani. È inserito nel "Catalogo dell'Arte Moderna Italiana" (Editoriale Giorgio Mondadori). Nel 2013 ha firmato insieme a Carmelo Cipriani e Raffaele Gemma il Manifesto del Marginalismo.
 
La sede prescelta, questa volta, è la Chiesa della Madonna di Costantinopoli, nota anche come Chiesa Nuova o Chiesa dei Diavoli, appellativo che ricorda il motivo per cui fu edificata nel 1685, vale a dire una scommessa tra il marchese Arborio Gattinara ed il diavolo. La chiesa, interdetta al culto da secoli e sottoposta nel tempo a diversi saccheggi, ora rivive in virtù delle manifestazioni culturali che vi si tengono, grazie alla sapiente gestione dell'Associazione Meditinere di Tricase, e viene inserita in importanti circuiti turistico-culturali. Proprio nell’ambito delle iniziative  promosse in tale cornice si inscrive la mostra di Polimeno, voluta fortemente dal Presidente dell'associazione Michele Turco.
  
Si tratta, in realtà, dell'anteprima di una grande antologica itinerante-policentrica dal titolo “Step by step” che porterà il maestro salentino dapprima a Nociglia, poi a Lecce ed a Matera. A curare il tutto Raffaele Gemma ed il Settore Cultura del Comune di Nociglia, che coordineranno tutti gli eventi riguardanti il maestro, inserendoli nel ricco programma culturale che andrà ad interessare gli spazi espositivi recentemente restaurati proprio a Nociglia, all’interno del Palazzo Baronale Gallone-Pignatelli.
  
L’itinerario in autunno toccherà altri centri in Puglia, ma anche fuori regione, con tappe previste in altri suggestivi scenari, in un clima di cooperazione e gemellaggio con le comunità incontrate dall’artista sul suo cammino “step by step”.
 
Fausto Melissano

Approfondimenti per
  
Autore:
0 commenti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |