​Un progetto che promuove il teatro e la cultura classica negli Istituti Superiori. Presentato L.I.C.E.I.

Un programma unico sul nostro territorio che promuove il teatro come progetto di sviluppo. Un modello che punta a trasmettere competenze a diversi livelli per realizzare un network capace di comunicare e diffondere nuovi modelli e prassi innovative.


la presentazione del progetto L'impresa Culturale per Studenti e Artisti In Residenza
la presentazione del progetto L'impresa Culturale per Studenti e Artisti In Residenza

Dal Salento. Si è tenuta ieri presso l’ex Conservatorio Sant’Anna, la presentazione del progetto “L’impresa Culturale per Studenti e Artisti In Residenza”( L.I.C.E.I.),  alla presenza dell’Assessore alla formazione della Regione Puglia, Sebastiano Leo, di Fabio Tolledi, regista e direttore artistico di Astràgali Teatro, curatore del progetto e di Dario Cillo, preside Liceo Classico “Virgilio” di Lecce, capofila del progetto, di Antonio Errico, preside Liceo Classico “Quinto Ennio” Gallipoli, di Marialuce Mammana, docente del Liceo Statale “Don Tonino Bello” di Copertino, di Antonio Lupo, preside Liceo Classico “Dante Alighieri” di Casarano e di Elena Magnolio, docente Liceo Classico “G. Stampacchia” di Tricase.
È nato dalla riflessione sulla necessità di rispondere ad un momento di crisi che ha messo in luce, tra l’altro, anche una certa povertà di linguaggio della società contemporanea, l’input per realizzare un programma in grado di puntare sulla promozione di nuovi profili formativi attraverso  l’acquisizione di competenze nuove nell’ambito dell’industria creativa e culturale.
 
L.I.C.E.I., l’interessante progetto pilota, unico nel genere nella nostra regione, rientra nell’ambito delle attività suggerite dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca che ha redatto delle linee guida per l’anno scolastico 2016 -2017 nelle quali viene dato risalto al valore educativo delle esperienze didattiche attraverso gli spettacoli artistici.
 
Un progetto culturale e di formazione che ha come obiettivo quello di trasformare i Licei in Residenze culturali e teatrali creando così dei luoghi di formazione, circolazione e sperimentazione di teoria e pratica del teatro e dello spettacolo.
Importantissimo il contributo e l’impegno di Astràgali e del Centro Italiano dell’International Theatre Institute dell’UNESCO che hanno messo a disposizione delle scuole alcune compagnie teatrali professioniste proponendo così un modello reticolare di collaborazione e dialogo tra ospiti internazionali e studenti.
 
L.I.C.E.I promuove e realizza, dunque, un programma di alto livello in grado di rispondere ai bisogni educativi dei giovani del nostro territorio.
 
Il progetto avrà come obiettivo principale quello di sensibilizzare gli studenti alla cultura del mondo classico attraverso il teatro e di trasmettere una maggiore consapevolezza di come il teatro possa migliorare le capacità espressive e creative.
 
Dotare gli studenti di strumenti critici in grado di sostenere un processo motivazionale e avviare un percorso di sensibilità alle nuove opportunità lavorative legate all’industria creativa saprà, inoltre, creare un nesso indispensabile tra la contemporaneità e il mondo classico.
 
Con il progetto L.I.C.E.I si sperimenta anche una modalità nuova dell’alternanza scuola-lavoro. Come ha affermato l’Assessore regionale alla Formazione Sebastiano Leo, questo programma è di notevole interesse in quanto si modella sulla vocazione del Salento che non è  certamente solo turistica.
 

Del resto, la cultura è un tassello fondamentale dal quale lo sviluppo del nostro territorio non potrà mai prescindere.
  
di Tiziana Protopapa

Approfondimenti per
  
Autore:
0 commenti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |