​'Borgo Piave in Corto', a Lecce con la Rassegna di Cortometraggi e Documentari

L'evento si terrà domani 7 e martedì 8 Agosto, dalle ore 21.00, nella piccola frazione sulla strada che da Lecce conduce a Frigole.


Il regista e sceneggiatore Alessandro Valenti
Il regista e sceneggiatore Alessandro Valenti

Frigole.  Si apre domani “Borgo Piave in corto”, una rassegna di cortometraggi e documentari nella piccola frazione tra Lecce e Frigole. Organizzata dalla Cooperativa Agricola Terrae Ficulae e dall’associazione Latte & Miele con la collaborazione di Don Raffaele Bruno e Gabriele Molendini, la manifestazione avrà inizio alle 21.00, negli spazi esterni della Chiesa di S.Antonio e andrà avanti per due giorni, domani e dopodomani.
    
Nel corso delle due serate saranno proiettate le recenti produzioni di Alessandro Porzio, Mattia Soranzo, Lorenzo Sepalone, Ivan Banderblog, Andrea Simonetti e Alessandro Valenti. Su Produzioni dal Basso è attiva una campagna per sostenere la rassegna con un’offerta libera.
    
La prima serata, ore 21,30, ospiterà la presentazione e la proiezione del cortometraggio “Mattia Sa Volare” di Alessandro Porzio, prodotto da Diero, con il contributo di Apulia Film Commission, racconta una travagliata storia d’amore di due ragazzi affetti dalla sindrome di Down. A seguire, ore 22.00, “La musica delle barberie” di Mattia Soranzo. L’avvincente storia del Maestro Antonio Calsolaro di Alessano e della sua famiglia, è narrata dal documentario, contenuto nel Dvd allegato al disco “Barberìa e canti del Salento vol. II” di Dario Muci (Anima Mundi). La vivida regia di Soranzo, ha saputo ritrarre il musicista nel suo ambiente privato e il ricercatore Muci, nell’intimo del suo lavoro, così appassionato e complesso.
    
Alle ore 22.45, “Ieri e domani” del foggiano Lorenzo Sepalone. Tra l’impossibilità di obliare il passato e la speranza di un futuro migliore, Vito e Nadia si sfiorano nel clima invernale di una città dell’Italia meridionale e intraprendono un viaggio esistenziale tra fermate, attese e ripartenze.
     
Martedì 8 agosto, si parte alle 21.00 con “Boossw” di Ivan Banderblog, opera che punta il dito contro l’umana indifferenza. A seguire, ore 21.30 sullo schermo, “La Fuitina” di Andrea Simonetti. Gli abitanti di un paesino della Puglia degli anni ’60 hanno forti pregiudizi nei confronti di due ragazzini che trascorrono tutto il loro tempo insieme. Non vedono di buon occhio la loro relazione e li costringono a fuggire lontano da quella realtà.
     
Alle 22.00, ultimo corto in programma con l’apprezzato “Babbo Natale” del regista e sceneggiatore Alessandro Valenti, scritto con Matteo Chiarello e prodotto dalla Saietta, Film di Edoardo Winspeare e Gustavo Caputo. Raccontano la storia di due bambini africani appena sbarcati sulle coste pugliesi che incontrano uno strano personaggio vestito da Babbo Natale e di come possa accadere qualcosa di poetico e meraviglioso da un incontro tra emarginati. Il corto, nel 2016, ha vinto il Premio MigrArti, categoria Fiction, ex aequo con “Amira” di Luca Lepone, alla Mostra del Cinema di Venezia.
      
Infine, frisellata con i prodotti della Coop Agricola Terrae Ficulae, il vino di Libera Terra Puglia e tanta musica live a cura dell’Associazione “Rocco Quarta” di Monteroni.

 
di Serena Pacella Coluccia

Approfondimenti per
  
Autore:
0 commenti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |