Taurisano, dottoressa trovata senza vita nella sua abitazione. mistero sulla morte

Sei in » »

A fare la scoperta del corpo senza vita i familiari che non ricevendo risposta alle loro telefonate si sono recati presso la casa e, una volta entrati, hanno trovato la donna morta.


Ambulanza
Ambulanza

Taurisano. È iniziata nel peggiore dei modi questa settimana del mese di marzo.
  
Nella mattinata di oggi il gesto estremo di un 63enne che si è suicidato lanciandosi dal quinto piano della sua abitazione in Piazzale Grosseto a Lecce, successivamente, si è stati costretti a fare i conti con un’altra notizia terribile.
  
Nel  pomeriggio di oggi, intorno alle ore 17.00, a Taurisano, il corpo senza vita di Roberta Colona, giovane medico in servizio presso l’ospedale “Francesco Ferrari” di Casarano è stato trovato presso la sua abitazione.
  
A fare la scoperta i familiari della donna che, dopo averla chiamata più al telefono e non ricevendo risposta, hanno deciso di recarsi presso la casa.
  
Una volta fatto il loro ingresso all’interno della dimora, pereò, la tragica scoperta.
  
Sul posto, non appena dato l’allarme, sono giunti gli agenti del Commissariato di Taurisano.
  
Ancora non si conoscono i motivi del decesso, spetterà alle indagini da parte degli inquirenti, coordinati dal Pubblico Ministero di turno presso la Procura della Repubblica di Lecce, Stefania Mininni, fare chiarezza sull’accaduto. Non è escluso che nelle prossime ore possa essere disposto l'esame autoptico sul corpo della dottoressa trovata senza vita.
 
Qualche giorno fa, era esattamente il 10 marzo scorso, il corpo senza vita di Fabio Contino, 42enne, operatore socio sanitario presso il “Vito Fazzi” di Lecce era stato trovato in una pineta della Baia dei turchi poco distante da Otranto.
 
Di lui non si avevano più notizie dal giorno prima, quando, era uscito da casa per fare un giro in moto. Non vendendolo rincasare i familiari hanno immediatamente dato l’allarme, poi, la giornata successiva la scoperta.
 
L’uomo sarebbe morto per cause naturali, probabilmente stroncato da un arresto cardiaco, tant’è che il Sostituto Procuratore, della Repubblica, Paola Guglielmi, titolare dell’inchiesta che non ha richiesto l’autopsia.

Approfondimenti per
  
Autore:
0 commenti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |