Nuovo maxi sequestro di droga in Salento. Rinvenuti 700 kg di marijuana a San Foca

Sei in » »

La scoperta a opera dei militari dell'Arma dei Carabinieri della Norm di Lecce e della Stazione di Melendugno. ╚ il terzo grosso sequestro di sostanza stupefacente del 2017 dopo quelli del primo dell'anno e del 5 gennaio.


La marijuana sequestrata
La marijuana sequestrata

San Foca. Proseguono i maxi sequestri di sostanza stupefacente da parte degli uomini delle Forze dell’Ordine sul territorio Salentino.

Nella mattinata di oggi, nell’ambito dei servizi programmati per la prevenzione e repressione dei reati inerenti le sostanze stupefacenti e il contrasto dell’immigrazione clandestina, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia dell’Arma di Lecce, insieme ai militari della Stazione di Melendugno hanno rinvenuto un gommone alla deriva e un grosso quantitativo di marijuana sul territorio di Melendugno e, più specificatamente, nella località di San Basilio, Marina di San Foca.

I Carabinieri della Compagnia di Lecce, infatti,  mentre erano intenti a effettuare un’accurata ispezione nella località, hanno rinvenuto sulla battigia diversi grossi involucri in cellophane, di varie dimensioni, opportunamente sigillati, contenenti sostanza stupefacente tipo marijuana sfusa per un peso complessivo di 700 kg. che, una volta confezionata  in singoli panetti, sarebbe stata sicuramente collocata sul “mercato”.

Lo stupefacente è stato sottoposto a sequestro e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.
Il quantitativo di droga sequestrato nella giornata di oggi e di poco inferiore a quello dell’1 gennaio scorso, quando, la Guardia di Finanza, questa volta, ha rinvenuto 760 kg, sempre di marijuana. La droga si trovava tutta imballata in 40 involucri di cellophane. 

  

Nuovo maxi sequestro di droga in Salento. Rinvenuti 700 kg di marijuana ...


Lo scorso 5 gennaio, infine, sempre i militari delle Fiamme Gialle, hanno provveduto a sequestrare circa 510 chili di marijuana purissima, del valore sul mercato di circa 5 milioni di euro. Nell’occasione, tutto ha preso il via quando un elicottero in perlustrazione nel canale d’Otranto non ha potuto fare a meno di notare un “target” sospetto che, a tutta velocità, cercava di raggiungere la terraferma. In seguito all’operazione un cittadino albanese è stato tratto in arresto.

Approfondimenti per
  
Autore:
0 commenti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |