Incredulità all'Ospedale di Galatina, 22enne trovato senza vita vicino la porta del bagno

Sei in » »

Un 22enne di Galatina è stato trovato privo di vita accanto alla porta del bagno del padiglione 'De Maria'. Da prime indiscrezioni, sembra che il ragazzo avesse problemi di tossicodipendenza. Accanto al corpo una siringa e un antimalarico.


Ospedale 'Santa Caterina Novella' di Galatina (ph. www.sanita.puglia.it)
Ospedale 'Santa Caterina Novella' di Galatina (ph. www.sanita.puglia.it)

Lecce. Un dramma si è consumato poco dopo mezzogiorno all’Ospedale “Santa Caterina Novella” di Galatina. Le lancette dell’orologio avevano da poco segnato le 12.30 quando un 22enne del posto (M. L. queste le sue iniziali) è stato trovato senza vita a pochi passi della porta del bagno, al piano terra della palazzina "De Maria". Sarebbe stato un medico del reparto di Gastroenterologia (i cui ambulatori si trovano nello stesso lato dell’edificio) a scoprire il corpo esanime del ragazzo e a lanciare immediatamente l’allarme. I tentativi di rianimarlo da parte dei sanitari accorsi sono stati purtroppo vani: il cuore del 22enne aveva già smesso di battere.
  
Sul posto anche gli uomini delle forze dell’ordine che hanno cercato di ricostruire l’accaduto. Secondo indiscrezioni, sembra il ragazzo - volto noto per piccoli reati - avesse alcuni problemi di tossicodipendenza. Accanto al corpo è stata trovata una siringa e la confezione di un antimalarico. L’ipotesi è che il 22enne si sia iniettato il medicinale nell'arteria femorale sinistra, senza alcuna accortezza, nel bagno aperto al pubblico. Ma un dosaggio eccessivo del farmaco può essere letale, soprattutto se somministrato tutto insieme. È probabile, infatti, che il ragazzo si sia sentito male appena uscito dalla toilette, accasciandosi per terra, dove è stato poi trovato.
 
Sul posto sono intervenuti polizia e carabinieri per effettuare tutti i rilievi del caso e cercare di ricostruire i momenti precedenti al quel drammatico epilogo. Ulteriori risposte potrebbero arrivare dall’esame del medico legale che dovrà stabilire le reali cause del decesso. 

Approfondimenti per
  
Autore:
0 commenti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |