​Violento scontro tra due auto nel parcheggio del centro commerciale di Cavallino, due feriti

Sei in » »

Due auto si sono scontrate all'interno dell'area parcheggio del Centro Commerciale di Cavallino. Sul luogo del sinistro due ambulanze del 118 e gli uomini della polizia locale per i rilievi di rito.


Lo scontro tra due auto nel parcheggio del centro commerciale di Cavallino
Lo scontro tra due auto nel parcheggio del centro commerciale di Cavallino

Cavallino. Un singolare incidente stradale si è verificato questa mattina quando le lancette dell’orologio avevano appena segnato le 9.00 nel parcheggio del parco commerciale “Conad” di Cavallino.
  
A scontrarsi all’altezza di un’intersezione dei viali che delimitano l’area dove si possono lasciare le macchine in sosta, sono state due auto: una Smart Bianca, uscita "fuori strada" e una Lancia rossa.
  
L’impatto è stato particolarmente violento tant’è che quando le ambulanza del 118 hanno raggiunto il centro commerciale, i sanitari a bordo hanno deciso di trasportare immediatamente i feriti, a sirene spiegate, uno all’Ospedale di Scorrano, l’altro al “Vito Fazzi” di Lecce. Un conducente, in particolare, ha avuto la peggio, riportando diverse ferite 
   
Sul posto, insieme ai Carabinieri di Cavallino sono giunti anche gli uomini della Polizia Locale che hanno provveduto ad effettuate tutti i rilievi del caso per ricostruire l’esatta dinamica del grave sinistro.
  
Data la serietà delle lesioni di uno degli automobilisti feriti, trasportato al nosocomio in codice rosso, è stata subito attivata la procedura prevista dal protocollo d'intesa sull'omicidio stradale e lesioni gravi, siglato lo scorso anno dalla Procura della Repubblica, l’Azienda sanitaria locale e le forze di polizia stradale.
  
Le due vetture, visibilmente danneggiate, così come disposto dal Magistrato di turno, sono state poste sotto sequestro in attesa degli sviluppi degli accertamenti che accerteranno nel dettaglio l’accaduto e le eventuali responsabilità.

Approfondimenti per
  
Autore:
0 commenti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |