​Salento, più turisti, ma anche più ladri. Preziosa la collaborazione tra Polizia e Carabinieri

Sei in » »

Sempre più stretta la collaborazione tra la Polizia e i Carabinieri del Salento, impegnati da settimane in mirate operazioni nelle principali località turistiche del territorio. Le Forze dell'Ordine invitano i cittadini a segnalare casi sospetti.


Le auto di Polizia e Carabinieri
Le auto di Polizia e Carabinieri

Dal Salento. Più turisti può significare più reati. Anche quest’anno, infatti, il Salento ha visto un numeroso e sempre più nutrito afflusso di persone confermando il gradimento dei turisti italiani e stranieri che si riversano sulle spiagge ma anche nell’entroterra. L’afflusso di turisti però è anche una tentazione per quei malintenzionati che volessero perpetrare reati, soprattutto di tipo predatorio.
 
Proprio in virtù di ciò le Forze di Polizia attuano, ogni giorno, i massimi sforzi sul territorio per prevenire reati, soccorrere chi ne dovesse avere bisogno e soprattutto reprimere i reati, cercando di assicurarne alla giustizia gli autori.
 
Già da primi giorni di questa estate sia la Polizia di Stato che l’Arma dei Carabinieri sono state impegnate in mirati servizi di controllo del territorio che, ancor più che nei restanti periodi dell’anno, cercano di coprire il territorio ricorrendo anche ad unità operative specializzate in interventi emergenziali connessi al terrorismo ed alla criminalità organizzata.
 
Nel corso di queste settimane estive sono stati eseguiti arresti di spacciatori, adottati provvedimenti di espulsioni nei confronti di stranieri irregolari sul territorio nazionale, sono stati svolti controlli amministrativi in pubblici esercizi e attività di prevenzione sull’uso e abuso di alcol e sostanze stupefacenti in occasione di feste popolari e locali da ballo.
 
Tale mission vedrà impegnati Poliziotti e Carabinieri anche nei prossimi giorni in occasione di ferragosto e proseguirà per tutta l’estate.
 
“L’invito che si rivolge a tutti – si legge in una nota congiunta – è quello si segnalare alle Forze di Polizia eventuali persone sospette, atteggiamenti anomali anche nei pressi di altrui abitazioni al fine di consentire alla Polizia di Stato e all’Arma dei Carabinieri di intervenire nel più breve tempo possibile. La collaborazione tra Forze di Polizia e cittadino aumenta senza dubbio il livello di sicurezza percepita. Il cittadino è, infatti, il protagonista più importante della sicurezza partecipata”.

Approfondimenti per
     
Autore:
0 commenti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |