​Ritrovato senza vita in strada, mistero sulla morte di un uomo di Maglie

Sei in » »

Tragedia in via Vittorio Emanuele a Maglie, dove questa mattina presto alcuni passanti hanno scoperto Donato Bevilacqua riverso per strada, ormai senza vita. Indagini in corso per capire cosa sia accaduto.


Un mezzo del 118
Un mezzo del 118

Maglie. Quando un’ambulanza del 118 ha raggiunto via Vittorio Emanuele, una delle strade principali di Maglie, per Donato Bevilacqua, 69enne del posto non c’era più nulla da fare. Il cuore dell’uomo aveva già smesso di battere da un pezzo e i sanitari non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. Sono stati alcuni passanti a lanciare l’allarme, di buonora. Le lancette dell’orologio avevano da poco segnato le 7.00, infatti, quando il corpo del 69enne è stato notato riverso in terra e privo di vita. Secondo le prime indiscrezioni, doveva essere lì già da un po’ di tempo.
 
Anche i carabinieri della locale compagnia hanno raggiunto il luogo della tragica scoperta, pochi minuti dopo, avviando immediatamente le indagini per tentare di ricostruire quei drammatici momenti e capire quali siano state le cause della morte di Bevilacqua. Le ipotesi possono essere tante e nessuna pista, al momento, è scartata. Non è del tutto escluso, infatti, che a stroncare la vita al 69enne sia stato un malore improvviso, probabilmente un infarto. L’uomo potrebbe essersi sentito poco bene mentre stava camminando, poi si sarebbe accasciato per terra senza riuscire a chiedere aiuto. La strada era deserta, viste anche le temperature gelide di queste ore, che hanno costretto tutti a rimanere chiusi in casa. 
 
Non sembra sia stata disposta l’autopsia, come inizialmente ipotizzato. La salma di Donato Bevilacqua, dopo le formalità di rito, è stata riconsegnata alla famiglia che si è stretta nel dolore in attesa dei funerali.

Approfondimenti per
  
Autore:
0 commenti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |