La neve salentina imbianca le calze della Befana per i bimbi di 'Nota il Mondo!'

Sei in » »

La collaborazione tra Salento Faber e la Pro Loco di Surbo consentirà ai bambini di Kosovo e Albania di ricevere le calze piene di dolcetti. Dal Salento, la solidarietà arriverà sulla scopa della Befana e donerà un momento speciale anche ai bimbi meno fortunati.


Calza della Befana di solidarietà
Calza della Befana di solidarietà

Surbo. Se il progetto è grande, nulla può impedirne la realizzazione. E non sono nemmeno i fiocchi di neve che da questa mattina stanno imbiancando il Salento, a fermare la Befana. Una Befana voluta fortemente dalla Pro Loco di Surbo che da oltre vent’anni, per la festa più amata dai piccoli, realizza con il patrocinio del Comune di Surbo, l’evento “Viva Viva la Befana”.

Centinaia di calze piene di dolcetti, che  i volontari dell’associazione  hanno fatto consegnare dalle Befane, nella piazza del paese. Calze realizzate con il cuore grande dei volontari, per regalare un sorriso ai bambini ricoverati nell’Ospedale “Vito Fazzi” di Lecce e ai figli dei detenuti del Penitenziario “Borgo San Nicola”.

L’allerta meteo, che da giorni teneva alta l’attenzione sugli sviluppi meteorologici, ha mantenuto le promesse e la neve è caduta abbondante sulle nostre case e sui nostri giardini, vestendo di magia questa giornata, già magica di suo.

E l’incanto proseguirà ancora nei prossimi giorni, quando tornerà a splendere il sole e Salento Faber, con la preziosa collaborazione dell’associazione  Pro Loco di Surbo, da sempre protesa ala promozione sociale e culturale sul territorio, porterà le calze di “Viva Viva la Befana” ai bambini di Kosovo e Albania.

I volontari di “Nota il Mondo!” e della  Pro Loco di Surbo consegneranno insieme ai dolcetti, l’amore e la bellezza della solidarietà anche ai bambini al di là dell’Adriatico.

In poco meno di un mese, da quando l’11 dicembre, si è tenuto a Otranto l’indimenticabile evento “Nota il Mondo!”, sono proseguite, senza sosta, le attività a sostegno del progetto di solidarietà di Salento Faber che punta alla costituzione di un fondo di sostegno dell’istruzione, del talento e della salute dei bambini del mondo.

Un progetto al quale hanno aderito in tanti, e dopo il viaggio del cardiologo di Tricase, il dottore Gabriele De Masi De Luca, che in Kosovo e Albania ha visitato gratuitamente adulti e bambini, e il prossimo appuntamento che vedrà la dottoressa Federica Portaluri portare le cure odontoiatriche ai bambini di questi due paesi, è stata la volta della generosità della Pro Loco di Surbo, che con il suo presidente Adelmo Carlà, ha arricchito il cuore grande di “Nota il Mondo!” ed ha consegnato le calze della Befana, create appositamente per Salento Faber.

Adesso spetta ad ognuno di noi dare un segno di presenza e contribuire a far crescere il “salvadanaio” che consentirà al progetto di “Nota il Mondo!” di realizzare un sogno grande.

Per dare il proprio sostegno è attivo un conto corrente su cui è possibile far confluire le donazioni:
Salento Faber Cursi - IBAN: IT43Q0760116000001035420890.

A cura di Tiziana Protopapa

Approfondimenti per
  
Autore:
0 commenti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |