La neve lascia il posto al gelo, ma secondo le previsioni il grande assente di gennaio sarà il sole

Sei in » »

Previsioni alla mano, il peggio sembra essere passato. Anche se molti comuni stanno ancora facendo i conti con i disagi causati da Burian, il Salento piano piano sta tornando alla normalità, ma....


Il sale sul ghiaccio
Il sale sul ghiaccio

Dal Salento. «Evento storico»: è stata definita così la ‘visita’ di Burian, il vento gelido proveniente dalle steppe della Siberia, ma se il peggio sembra essere passato dal punto di vista meteorologico, sono ancora molti i disagi vissuti da molti comuni del Sud Salento, dove la neve ha lasciato il posto al ghiaccio, complice anche le temperature inferiori alle medie stagionali. L’asticella della colonnina di mercurio, infatti, continua a segnare valori ‘negativi’, anche di due/tre gradi sotto lo zero, soprattutto di notte. Insomma, se la dama bianca sembra si sia spostata al Nord, il freddo resta a fare compagnia al Sud, almeno fino a venerdì, 13 gennaio.
  
Secondo le previsioni degli esperti, infatti, solo durante il fine settimana il clima potrebbe tornare ad essere ‘sopportabile’, grazie ai venti miti di Libeccio, ma si tratterà soltanto di una tregua temporanea, di una piccola parentesi. Dal 15 al 19 gennaio, dati alla mano, l’Italia potrebbe subire un nuovo attacco di aria artica e la neve potrebbe imbiancare di nuovo molte cittadine del centro-sud, anche a bassa quota, fino ad un nuovo crollo delle temperature, diurne e notturne.
  
Quello che sorprende, come se non fosse bastato svegliarsi e trovare strade e piazze completamente imbiancate, è che il maltempo sarà il vero protagonista di tutto il mese di gennaio. Sarà ‘inverno’ nel vero senso della parola: al freddo si alterneranno giornate di pioggia, i temporali lasceranno il posto al gelo. L’unico grande assente sarà il sole. Anche se si tratta soltanto di una previsione, la ‘tendenza’ come dicono i metereologi è quella. Già la prossima settimana, potrebbe cominciare con la pioggia e finire con la pioggia. Prospettiva decisamente poco allettante per chi non è abituato.  

Approfondimenti per
  
Autore:
0 commenti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |