E pioggia fu. Tuoni e acqua su Lecce e nel nord Salento arriva anche la grandine

Sei in » »

Nel pomeriggio Ŕ arrivata in Salento la pioggia pasquale annunciata dagli esperti meteorologi. L'acqua dovrebbe persistere fino a stasera, per poi riprendere nelle ore del mattino di domani, giornata di Pasquetta.


Nubi e pioggia a Lecce
Nubi e pioggia a Lecce

Lecce. Gli esperti lo avevano detto, hanno sbagliato solo di qualche ora. Ma alla fine l’acqua è arrivata e sulla serata della domenica di Pasqua, Lecce inizia a fare i conti con la pioggia.
 
La perturbazione si è mossa dal versante tirrenico del centro Italia, da dove è partita nelle ore serali di ieri. Lentamente ha attraversato le regioni del Mezzogiorno, fino a giungere nel tacco d’Italia.
 
Nel primo pomeriggio di oggi i primi tuoni si sono uditi in lontananza dal capoluogo barocco e, poco dopo le 16, la prima pioggia, sempre più insistente e battente. Fenomeni più intensi, invece, si sono visti nel nord Salento, a ridosso delle provincie di Lecce e Brindisi: lungo le strade è infatti arrivata anche una spruzzata di grandine. Quindi tuoni e lampi.
 
Previsioni e carte meteorologiche alla mano, gli acquazzoni dovrebbero proseguire fino alle ore centrali della serata odierna. Una tregua sarà concessa solo nel corso della notte, poi nuovi rovesci.
 
Nella giornata di domani, lunedì dell’Angelo e giorno di Pasquetta, nuove precipitazioni sono attese per tutte le ore della mattinata, fino al primo pomeriggio. Non ci saranno temporali, nessuna bomba d’acqua, ma di certo il tempo incerto potrebbe rovinare i piani di molti, salentini e turisti, che si apprestano a vivere la tradizionale gita fuori porta.
 
Il solo dovrebbe quindi rispuntare subito dopo l’ora di pranzo di domani, alternandosi con sola qualche nuvola passeggera. Non ci resta che tenere duro, sfidare il meteo, e godersi le ultime ore di vacanza.

Approfondimenti per
  
Autore:
0 commenti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |