Diocesi di Lecce: per il successore di D'Ambrosio si fa il nome di mons. Michele Seccia

Sei in » »

Secondo quanto riporta il quotidiano d'informazione 'Faro di Roma', prima di Natale sarà pubblicata la nomina di mons. Michele Seccia ad arcivescovo metropolita di Lecce, attuale vescovo di Teramo-Atri dal 2006.


Episcopio dimora del Vescovo di Lecce
Episcopio dimora del Vescovo di Lecce

Lecce. Sarebbe stato già deciso il cambio e anche la tempistica con la quale avverrà, sebbene si dovranno attendere ancora diversi mesi. Stando a quanto riportato dal quotidiano di informazione "Faro di Roma", infatti, prima di Natale sarà pubblicata la nomina di monsignor Michele Seccia ad arcivescovo metropolita di Lecce. Nato a Barletta il 6 giugno 1951, dal 2006 è vescovo di Teramo-Atri dopo essere stato, dal 1997, a guida della diocesi di San Severo. Seccia - riporta sempre farodiroma.it - subentrerà a monsignor Domenico Umberto D’Ambrosio, alla guida della Diocesi leccese dal 2009. Era stato vescovo di Termoli-Larino prima, arcivescovo metropolita di Foggia-Bovino poi, e ancora arcivescovo di Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo (quest’ultima peraltro è la sua diocesi natale, essendo lui originario di Peschici, un paesino del Gargano situato in provincia di Foggia).

D’Ambrosio lo scorso 15 settembre ha compiuto 75 anni, ovvero l’età canonica delle dimissioni, ma il Papa gli ha chiesto di rimanere a Lecce fino alla fine del 2017, prorogando di oltre un anno la permanenza nel capoluogo salentino. Una decisione – assunta personalmente dal Pontefice Francesco – comunicata proprio a pochi giorni dalla Pasqua attraverso una bolla pontificia.

 “Sono a chiederle di voler pazientare e attendere i tempi necessari per la nomina del nuovo Arcivescovo, che difficile a prevedersi prima della fine dell’anno corrente”, recita Il documento letto ufficialmente in Cattedrale, durante la messa crismale che diede il via ai riti della settimana santa. “Avevo già portato via parecchie cose immaginando che i tempi fossero altri. Vuol dire che riporterò a Lecce ciò che potrà servirmi ancora qui nei prossimi mesi”, disse D’Ambrosio nell’occasione.
Tra gli ultimi impegni del Pastore della Chiesa di Lecce, da ricordare il Sinodo Diocesano dei Giovani (conclusosi con la visita del Cardinale Baldisseri). 

Approfondimenti per
  
Autore:
0 commenti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |