​Torrepaduli, non c'è pace in Largo San Rocco. Il Sindaco smentisce la sua presenza alla conferenza stampa della Fondazione

Sei in » »

'Non abbiamo ricevuto ancora i dettagli tecnici sulla sicurezza né dell'organizzazione del Concertone della Notte di San Rocco che si terrà il 18 agosto'. Il Sindaco Cavallo chiarisce la posizione del Comune di Ruffano.


La festa in onore di San Rocco a Torrrepaduli
La festa in onore di San Rocco a Torrrepaduli

Torrepaduli. «Non abbiamo dato alcun patrocinio alla Fondazione Notte di San Rocco perché l’intera amministrazione da me presieduta non ha ritenuto opportuno concedere alla manifestazione alcun tipo di “sostegno” in quanto siamo ancora in attesa che gli organizzatori forniscano ai nostri uffici i dettagli tecnici sulla sicurezza, viste le recenti norme, e l’organizzazione della stessa». Con un comunicato lapidario, il Sindaco di Ruffano, Antonio Rocco Cavallo ha annunciato la sua assenza dalla conferenza di presentazione del Concertone del 18 agosto organizzato dalla Fondazione Notte di San Rocco scavando ancora di più il solco che divide gli eventi organizzati dal Comitato Feste da quelli messi in essere dall’ente presieduto dall’ex assessore provinciale e comunale Pasquale Gaetani.
   
Un piccolo giallo, a dire il vero, quello che precede il giorno della conferenza stampa di presentazione del cosiddetto «Concertone» dal momento che la presenza del primo cittadino era stata più volte preannunciata dagli organizzatori, quasi a siglare una pax con l’attuale Sindaco che dai banchi dell’opposizione, invece, più volte aveva dato man forte alle battaglie del Comitato Feste secondo il quale l’unica Festa di San Rocco è quella religiosa organizzata intorno al meraviglioso santuario. «Il comune di Ruffano, come da consuetudine, ha fornito supporto tecnico e logistico al comitato festa San Rocco per i giorni 15/16/17 agosto organizzando la tradizionale fiera, la mostra mercato e il piano sicurezza riconoscendone, così, l’importanza e la storicità della stessa. Le altre manifestazioni sono da ritenersi eventi collaterali e non di competenza comunale».
  
Prosegue insomma la querelle tra il comitato forte dell’appoggio del rettore del Santuario e la Fondazione che sembra non riesca a mettere radici sul territorio. Domani, alle 11.00 presso la sala conferenze di Palazzo Adorno è prevista la presentazione dell’edizione numero dieci del concertone, dinanzi all’Assessore all’Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia Loredana Capone.

Approfondimenti per
     
Autore:
0 commenti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |