​Bus in avaria sulla linea Lecce-Torre Chianca, Sgm: 'è colpa del caldo, i mezzi non sono vecchi'

Sei in » »

La società che si occupa di trasporti in città ha fatto luce sui due bus in avaria che hanno creato qualche disagio sulla linea Lecce-Torre Chianca. La colpa sarebbe delle altissime temperature registrate in questi giorni.


Una corriera della Sgm
Una corriera della Sgm

Lecce. Bus in avaria e saltano due corse della linea che collega Lecce alla marina di Torre Chianca. Episodi imbarazzanti accaduti in un momento in cui sui trasporti locali sono accesi i riflettori dei media pronti a fare luce sui tanti disservizi vissuti quotidianamente dai passeggeri. Ma Sgm, la società che gestisce il trasporto pubblico in città, non ci sta ad accettare a mani basse le critiche e in un comunicato stampa mette i puntini sulle i e racconta per filo e per segno la verità sui due ‘casi’.
  
«I due episodi di avaria sono stati causati, inevitabilmente, dalle altissime temperature che ormai da settimane sfiorano e superano i 40° in città e che, per contro, non possono essere addebitati alla scarsa manutenzione dei mezzi, che Sgm effettua regolarmente su tutto il parco macchine» precisa la società che, ovviamente, si scusa per i disagi eventualmente procurati ai cittadini.
  
Ecco cosa accaduto: «Per quanto riguarda il guasto che ha coinvolto il mezzo che ieri (8 agosto) percorreva la linea Lecce-Torre Chianca, Sgm precisa che, contrariamente a quanto ha affermato alla stampa il commissario territoriale della Ugl Vito Perrone, il bus non è stato rimorchiato da un carro attrezzi, ma bensì riparato prontamente in loco al capolinea, con la sostituzione di un tubo dell’impianto di raffreddamento del motore, deteriorato a causa delle altissime temperature ambientali. Con la stessa sollecitudine, è stata trattato l’episodio di sabato scorso (5 agosto) che ha interessato il bus in avaria sempre sulla linea Lecce-Torre Chianca, in questo caso con la sostituzione del mezzo guasto».
  
La società ricorda a tutti che per tutta la durata dell’esercizio, dalle 6.00 alle 22.00, è sempre attivo un servizio clienti telefonico che risponde allo 0832.340898 (il servizio info è comunicato anche sulle paline dei bus), utilizzato peraltro proprio dai cittadini in questi due sfortunati episodi.
  
Il comunicato si chiude con una frecciatina a Vito Perrone «Riguardo al parco macchine, definito come “obsoleto” dal commissario territoriale della Ugl, la società Sgm precisa che quello in esercizio a Lecce è tra i più giovani d’Italia».

Approfondimenti per
  
Autore:
0 commenti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |